In Basilicata aria inquinata, la Ola chiede più informazione

74

In un comunicato l’Associazione propone alla Regione di installare in tutte le località in cui si effettua il monitoraggio e nei punti critici della regione, appositi display che mostrino i dati immediatamente rilevati e disponibili sulla qualità dell’aria

Per offrire un servizio davvero utile per i cittadini, la Ola (Organizzazione Lucana Ambientalista), coordinamento territoriale di Associazioni, Comitati, Movimenti e Cittadini, propone alla Regione Basilicata di installare in tutte le località in cui si effettua il monitoraggio e nei punti critici della regione, appositi display che mostrino i dati immediatamente rilevati e disponibili sulla qualità dell’aria, così come già avviene in numerose località e comuni d’Italia.

La Ola denuncia, ancora una volta, l’assoluta mancanza di informazioni tempestive alle popolazioni lucane quando la qualità dell’aria non è a norma che permettano alle amministrazioni locali di attuare piani di tutela