In Basilicata approvato il monitoraggio delle acque superficiali

29

I controlli saranno eseguiti attraverso 26 stazioni di studio, installate nei 15 siti di indagine scelti in funzione della tipologia del corso d’acqua, della superficie del bacino, e tenendo conto degli insediamenti urbani e produttivi

Una carta di qualità biologica per conoscere lo stato di salute delle acque dei fiumi della Basilicata, sarà elaborata al termine di una fase di monitoraggio che si concluderà il 30 settembre prossimo.
I controlli saranno eseguiti attraverso 26 stazioni di studio, installate nei 15 siti di indagine scelti in funzione della tipologia del corso d’acqua, della superficie del bacino, e tenendo conto degli insediamenti urbani e produttivi, nonché degli apporti di acqua da altri affluenti.
Il progetto della rete di controllo dei corpi idrici superficiali, approvato dalla Giunta regionale, su proposta dell’assessore all’Ambiente, Territorio e Politiche della