Anche le emissioni degli aerei nel calcolo della CO[P]2[/P]

79

Accolto un emendamento che estende il sistema comunitario di scambio delle emissioni a tutti i voli in arrivo e in partenza da aeroporti della Comunità a partire dal 2011

I membri del Parlamento Europeo hanno discusso la possibilità di includere le emissioni da aviazione nell’Emission Trading Scheme dell’UE (EU ETS), sulla base della recente proposta della Commissione Parlamentare Ambiente, che è più stringente rispetto alla proposta iniziale della Commissione Europea, di applicare lo schema a tutto il traffico aereo Europeo nel 2010 (anziché ai voli dentro l’UE dal 2011 e quelli extra-europei dal 2012), insieme ad una riduzione del 25% della quantità totale di quote di CO2 da assegnare ai vettori aerei rispetto alla proposta della Commissione.

Il Parlamento ha così approvato l’inclusione del trasporto aereo nel sistema di scambio di quote di emissione dei gas serra dell’UE, rafforzandone le disposizioni accogliendo un emendamento che estende il sistema comunitario di scambio delle emissioni a tutti i voli in arrivo e in partenza da aeroporti della Comunità a partire dal 2011. Il Parlamento esclude la possibilità di deroghe per i voli di Stato, sostenendo però le esenzioni per gli aerei in missioni antincendio e i voli militari. I ricavi delle vendite all’asta del 25% delle quote potranno servire a ridurre le tasse sui trasporti più «puliti».
Inoltre, mentre la Commissione proponeva di assegnare una quantità totale di quote equivalente alla media annuale delle emissioni prodotte storicamente dal settore al trasporto aereo, i deputati riducono tale cifra al 90%.
Oltre alle misure propriamente tecniche, il Parlamento nota che una gestione del traffico aereo più efficace può comportare una diminuzione del consumo di carburante sino al 12% e «contribuire in tal modo alla riduzione delle emissioni di CO2». Chiede quindi che i progetti «Cielo unico europeo» e Sesar siano attuati il più rapidamente ed efficacemente possibile.

– Proposta della Commissione Europea (20 Dicembre 2006): «Proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica la direttiva 2003/87/CE al fine di includere le attività di trasporto aereo nel sistema comunitario di scambio delle quote di emissione dei gas a effetto serra»

– Proposta della Commissione Parlamentare Ambiente (8 Novembre 2007): comunicato stampa Parlamento Europeo «Include aircraft in Emission Trading Scheme by 2010, says Environment Committee»

– Testo approvato dal Parlamento Europeo il 13 Novembre 2007 (edizione provvisoria) «Modifica della direttiva 2003/87/CE al fine di integrare le attività aeree nel sistema comunitario di scambio di quote di emissioni di gas a effetto serra»

– Monitoraggio del processo decisionale

– Ulteriori informazioni

(Fonte Ipcc Focal Point Nazionale, Centro Euro-Mediterraneo per i Cambiamenti Climatici, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ? ipcc-italia@cmcc.it)
(17 Novembre 2007)