L’economia spinge sulla gestione forestale sostenibile

64

La certificazione forestale e la Catena di custodia risultano contestualmente un’efficace leva di marketing. Ad oggi 201 milioni ettari sono certificati con schemi riconosciuti Pfec, 91 milioni ettari con schemi riconosciuto Fsc, 5 milioni con altri schemi nazionali. In Italia sono 658.103 gli ettari di boschi e pioppeti certificati Pefc e 19.557 quelli certificati Fsc

Due sigle, due marchi che indicano due facce della stessa medaglia. Fsc (Forest Stewardship Council) e Pefc (Programme for Endorsement of Forest Certification schemes) rappresentano due realtà diverse, ma animate dagli stessi obiettivi e dalle medesime finalità. Riconosciuti equivalenti e ugualmente adatti a certificare la gestione forestale sostenibile dalla risoluzione europea del 31 gennaio 2006, i sistemi Fsc e Pefc costituiscono il primo provvedimento al problema del taglio illegale delle foreste e della deforestazione, principali autori del dissesto idrogeologico, di alluvioni e catastrofi naturali. Andiamo con ordine.
Cosa si intende per gestione forestale sostenibile? Ce lo spiega Antonio Brunori,