Bagnoli-Piombino – Quel Programma Quadro non soddisfa

260

Per l’Associazione è irrinunciabile e preliminare affrontare insieme anche altre vertenze ambientali e industriali di Piombino e costruire un più ampio e reale programma di utilizzo sostenibile del territorio piombinese

L’Accordo di Programma Quadro Bagnoli?Piombino, nella sua versione definitiva approvata nei giorni scorsi, per il Wwf non risolve tutte le criticità di un’operazione estremamente complessa ed articolata.

Nell’Accordo si specifica che vi devono essere certezze finanziarie, che si devono rispettare tutte le norme vigenti (comprese, non a caso, quelle relative ai rifiuti), che il tutto deve essere inserito in un più ampio progetto di ristrutturazione del porto e di collegamento ferroviario dello stesso nonché di gestione dei rifiuti «locali» derivanti dal territorio di Piombino.

Sono affermazioni scontate che nulla dicono in merito ad aspetti a dir poco fondamentali