Per ridurre i gas serra incrementare la riduzione da 3 a 4,5 punti

208

Ma serve anche un monitoraggio più efficace e più politiche. L’analisi delle emissioni per il periodo che va dal 1990 al 2005, ha mostrato come le riduzioni più efficaci si possano ottenere con l’anidride carbonica, piuttosto che con altri gas, che comunque rappresentano una componente minore delle emissioni di gas inclusi nel trattato di Kyoto

L. G. Wesselink, H. Eerens, J. Vis, all’interno dei Rapporti dell’Agenzia di Valutazione ambientale olandese (Mnp), hanno pubblicato lo studio «EU 2020 climate target: 20% reduction requires five-fold increase in impact of CO2 policies» che valuta gli effetti che hanno avuto le politiche ambientali europee sulle emissioni dei 6 gas inclusi negli accordi di Kyoto.
Lo studio presenta un’analisi che copre il periodo dal 1990 al 2005, ed uno studio di scenario per il raggiungimento degli obiettivi per il 2020.
Si stima che le politiche ambientali messe in movimento dal trattato di Kyoto, siano riuscite a generare